Bilancio, via libera dal Senato: la manovra è legge

Con 166 voti favorevoli, 70 contrari e un astenuto, il governo ha incassato la fiducia sulla legge di bilancio

La manovra è legge. Il Senato ha prima dato la fiducia sull’art. 1 della legge di bilancio, contenente la parte normativa della manovra. I voti favorevoli sono stati 173, 108 contrari e nessun astenuto. Poi il governo ha incassato la fiducia anche sugli altri articoli (dal 2 al 19)  con 166 voti a favore, 70 contrari e un astenuto.

Il “voto lampo” è stato chiesto dal presidente della Repubblica prima delle dimissioni del governo. La formalizzazione delle dimissioni di Renzi al Colle dovrebbe esserci venerdì, mentre le consultazioni per la nomina di un nuovo governo si terranno tra sabato e lunedì.

Nel frattempo, alle 17.30 il Pd si riunirà nella sede di via Sant’Andrea delle Fratte. Renzi dovrà far sapere ai suoi compagni di partito se intenderà continuare ad essere o meno il segretario del Pd, se ufficializzerà le sue dimissioni ( annunciate da Renzi stesso per le 19 di oggi) ecc. Ma soprattutto i membri del Pd dovranno confrontarsi sulla disfatta del referendum. Una vera e propria resa dei conti che potrebbe durare diverse ore.

SHARE