Scuola, 1,3 miliardi per stabilizzare 15 mila docenti

Vaccini obbligatori

Il sì del governo ad un emendamento alla “Manovrina” dovrebbe stabilizzare i precari della scuola, consolidando così l’organico

Un miliardo e trecento milioni di euro per stabilizzare la situazione precaria di 15 mila docenti. Arrivano, così, maggiori risorse per la stabilizzazione di alcuni docenti della scuola, consolidando l’organico di fatto in posti di diritto.

L’incentivo economico arriva grazie ad un emendamento approvato dalla Camera (la proposta di modifica riguarda la c.d. legge sulla “Manovrina”) che incrementa di ulteriori 1,3 miliardi di euro fino al 2026 i fondi già stanziati con la legge di Bilancio (140 milioni quest’anno, 400 milioni a regime) trasformando cattedre di fatto in diritto.

I primi 40 milioni saranno disponibili per il 2017 e le risorse aumenteranno gradualmente fino a diventare a regime nel 2026 con quasi 185 milioni in più rispetto allo stanziamento iniziale. I fondi, spiega la relazione tecnica all’emendamento, serviranno per spostare nell’organico di diritto 15.100 insegnanti (compresi quelli dei licei coreutici e musicali).

SHARE