Domenico Rossi e il mistero delle deleghe rimesse

Domenico Rossi Roberta Pinotti

Il sottosegretario alla Difesa, Domenico Rossi risulta essere ancora in possesso delle sue deleghe secondo il sito del Ministero: è giallo

E’ di nuovo lui a far notizia: il sottosegretario alla Difesa del ministro Roberta Pinotti, Domenico Rossi. Dopo essere finito al centro di numerose polemiche con un servizio delle Iene che svelava l’assunzione del figlio di Rossi da parte di un altro politico, il sottosegretario avevo deciso di rinunciare all’incarico e di rimettere le sue deleghe.

Secondo un’interrogazione parlamentare richiesta da esponenti del Movimento Cinque Stelle, Basilio, Corda, Frusone, Rizzo e Tofalo e rivolta proprio al ministro Pinotti: “sul sito ufficiale del Ministero della difesa, alla data dell’8 novembre 2017, nella pagina riguardante il Sottosegretario Rossi e nella sotto-pagina relativa alle deleghe dello stesso Sottosegretario, risulta che il Sottosegretario Rossi è ancora in possesso delle deleghe, nonostante le sue dichiarazioni di remissione delle stesse”.

L’onorevole Domenico Rossi era stato nominato sottosegretario di Stato alla difesa il 29 dicembre 2016 con decreto del Presidente della Repubblica. Inoltre aveva ricevuto deleghe per la trattazione di alcune materie, come da decreto del ministro della Difesa, in data 19 gennaio 2017.

Il testo dell’interrogazione prosegue così: “il Sottosegretario Domenico Rossi, a seguito delle polemiche seguite al servizio della trasmissione televisiva Le Iene nel quale emergeva che il figlio dello stesso Sottosegretario era stato assunto come collaboratore parlamentare dal deputato Mario Caruso, dichiarava, in data 3 ottobre 2017.  “In ogni caso, al fine di non coinvolgere l’Amministrazione che rappresento e per svolgere ogni azione in piena libertà e con maggiore serenità, ho deciso di rimettere le deleghe conferitemi dal Ministro della Difesa”.

Secondo l’interrogazione parlamentare degli esponenti pentastellati, allo stato attuale, “non risultano dichiarazioni ufficiali sulla questione da parte della Ministra interrogata. Le deleghe conferite al sottosegretario Rossi risultano essere di importanza centrale in numerosi settori della Difesa, per i quali occorre la massima chiarezza rispetto ai poteri di rappresentatività effettiva”.

Occorre specificare, secondo la richiesta del Movimento Cinque Stelle, se a seguito della dichiarazione di rimettere le deleghe, siano state effettivamente ritirate le deleghe al sottosegretario Rossi da parte della Pinotti. O, in caso di ritiro delle deleghe già avvenuto, se il ministro Pinotti intenda indicare il relativo provvedimento e quali siano le attuali funzioni svolte dal Sottosegretario Rossi.

SHARE