Manchester, l’Italia si unisce al popolo e al governo britannico

Attentato di Manchester

Cordoglio unanime dei leader internazionali e degli esponenti delle istituzioni italiane: dal primo ministro Paolo Gentiloni al ministro Angelino Alfano

“L’Italia si unisce al popolo e al governo britannici”. Così il premier Paolo Gentiloni, in un post su Twitter, fà sentire la vicinanza al Regno Unito, dopo il terribile attacco terroristico avvenuto nella serata di ieri nella città di Manchester durante il concerto di una popstar americana.

Almeno 22 persone sono rimaste uccise, altre decine sono ferite, in quello che gli inquirenti confermano come attentato kamikaze. “I nostri pensieri alle vittime dell’attacco di Manchester e alle loro famiglie”.

Il cordoglio arriva anche da parte del ministro degli Esteri, Angelino Alfano: “Cordoglio e dolore per quanto accaduto a Manchester. Siamo vicini al popolo britannico, al governo, ai feriti e alle famiglie delle vittime”.

Scorre su twitter anche il messaggio di affetto e vicinanza della presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini: “Restiamo uniti contro il terrore”.

SHARE