Aree protette, un Fondo di incentivazione fiscale di 500 mila euro

Aree protette

Il fondo di incentivazione fiscale è volto a promuovere iniziative a favore delle aree protette d’Italia e avrà decorrenza a partire dal 2018

Almeno 500 mila euro destinati al finanziamento di misure di incentivazione fiscale nelle aree protette “volti a promuovere iniziative compatibili con le finalità delle medesime aree”. E’ quanto ammonta il fondo di incentivazione fiscale previsto dal provvedimento legislativo in materia di aree protette (C. 4144-A). Il testo è stato aggiornato nella seduta di ieri alla Camera dei Deputati.

Sempre nel testo dell’articolo, si specifica che “il fondo avrà ufficialmente decorrenza a partire dal 2018. Si provvede mediante corrispondente riduzione delle proiezioni dello stanziamento del Fondo speciale di parte corrente iscritto, ai fini del bilancio triennale 2017-2019, nell’ambito del programma Fondi di riserva e speciali della missione “Fondi da ripartire dello stato di previsione del Ministero dell’economia e delle finanze per l’anno 2017, allo scopo parzialmente utilizzando l’accantonamento relativo al medesimo Ministero”.

SHARE