Antitrust, indagine su fusione Espresso – Stampa

antitrust espresso stampa

Il timore dell’autorità è la posizione di monopolio nella raccolta pubblicitaria

Indagine Antitrust sulla fusione tra il gruppo editoriale L’Espresso e Italiana Editrice (Itedi),
società che controlla il quotidiano La Stampa. L’authority “ha deciso di avviare un’istruttoria sull’acquisizione del controllo” di Itedi da parte del gruppo L’Espresso. La fusione “è stata
notificata all’Autorità per le valutazioni di competenza alla fine del mese di novembre”.

Antitrust: raccolta pubblicitaria quasi monopolio

I due gruppi, spiega l’Antitrust, “sono entrambi attivi nell’editoria di quotidiani e periodici,
nella distribuzione e nella raccolta pubblicitaria su diversi mezzi”. Nei mercati della raccolta pubblicitaria locale “sui quotidiani nelle province di Torino e Genova l’integrazione delle attività delle concessionarie Manzoni e Publikompass, facenti capo a gruppo L’Espresso e Italiana Editrice (Itedi), porterà alla costituzione di posizioni di monopolio o quasi monopolio”. L’istruttoria quindi punta “ad accertare se in tali mercati l’operazione di concentrazione è suscettibile di pregiudicare in maniera sostanziale e durevole le dinamiche concorrenziali”.

L’indagine, conclude l’authority, “dovrà concludersi entro 45 giorni dall’11 gennaio, fatto salvo il termine previsto per il rilascio del parere da parte dell’Agcom”.

SHARE