Alitalia, tre nuovi commissari e un prestito ponte da 600 milioni

Alitalia

I tre commissari che guideranno Alitalia in amministrazione straordinaria sono Luigi Gubitosi, ex dirigente Rai, Enrico Laghi, Stefano Paleari

Novità per la compagnia di bandiera italiana, Alitalia. Archiviata una volta per tutte l’ipotesi nazionalizzazione, il governo avrebbe approvato, nell’ultimo Consiglio dei ministri, un decreto legge che introduce misure urgenti con lo scopo di assicurare la continuità del servizio svolto da Alitalia (Società Aerea Italiana – S.p.a.), posta in data odierna in amministrazione straordinaria.

Finanziamento ponte di 600 milioni di euro per sei mesi

“E’ il massimo che potessimo fare” così Carlo Calenda sulla decisione di avviare il prestito di 600 milioni di euro per Alitalia. Il finanziamento avrà una durata massima di sei mesi.

Lo spiega meglio il comunicato del Consiglio dei Ministri che dichiara:”tenuto conto delle difficoltà di ordine sociale e dei gravi disagi per gli utenti che deriverebbero dall’interruzione del servizio svolto da Alitalia per i collegamenti aerei nel territorio nazionale e con il territorio nazionale, ivi compresi quelli con oneri di servizio pubblico ai sensi della vigente normativa europea, il decreto dispone un finanziamento a titolo oneroso di seicento milioni di euro, della durata di sei mesi, da erogare con decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, entro cinque giorni dall’apertura della procedura di amministrazione straordinaria”.

Per quanto riguarda le coperture previste dei 600 milioni, circa 300 sono le risorse previste dalla c.d.manovrina” attualmente in esame alla Camera dei Deputati, gli altri 300 milioni, invece, sono residui del Fondo per le garanzie statali.

I tre nuovi commissari straordinari

Il governo ha scelto i tre commissari che guideranno Alitalia in amministrazione straordinaria. Il manager Luigi Gubitosi, ex dirigente Rai, che si occuperà della gestione dell’azienda, del commercialista Enrico Laghi, per i rapporti col governo e per la parte legale, e del professore Stefano Paleari, indicato dal Ministero dei trasporti, esperto di trasporto aereo e presidente di Human Technopole.

Gubitosi, ex dirigente Rai, si occuperà della gestione dell’azienda, Laghi dei rapporti con il Governo e della parte legale. Paleari, indicato dal Ministero dei trasporti, è professore universitario ed esperto di trasporto aereo, nonché presidente di Human Technopole.

“I Commissari straordinari provvederanno, entro quindici giorni dalla pubblicazione del decreto, a pubblicizzare un invito per la raccolta di manifestazioni d’interesse finalizzate alla definizione della procedura di amministrazione straordinaria. Le conseguenti procedure, da espletare nel termine di sei mesi dalla concessione del finanziamento, dovranno assicurare il rispetto dei principi di trasparenza, parità di trattamento e non discriminazione”.

Gaia Catalani

SHARE